KM1E La soluzione per i serbatoi di vinificazione su ZerosottoZero

da Andrea Cattaneo
KM1E La soluzione per i serbatoi di vinificazione su ZerosottoZero

Sul numero di giugno 2020 di ZeroSottoZero si parla di KM1E, la soluzione per i serbatoi di vinificazione di Ascon Tecnologic.

Leggi l'articolo a questo link: -Zerosottozero giugno 2020 Pagina 12-

Ecco il testo completo:


L’Italia è il paese con più vitigni autoctoni al mondo e questa varietà, insieme alla tradizione ed alla passione che le aziende italiane impiegano nel settore vinicolo, lo rendono un’attività di eccellenza riconosciuta in tutto il mondo.

La lavorazione del vino deve quindi poter fare affidamento su strumentazione affidabile in grado di garantire temperature precise, che permettano di mantenere invariate le caratteristiche organolettiche di un prodotto così pregiato.

wine tankLe esigenze di controllo

L’esigenza tipica dei costruttori di impianti è quella di disporre di un regolatore di temperatura per ciascun serbatoio di vinificazione.
E’ necessario che i regolatori siano collegati ad un'unica interfaccia operatore centralizzata che permette di controllare lo stato di ciascun serbatoio e di modificarne i parametri.
Diversi produttori chiedono inoltre che l’impianto fornisca una connessione remota così da poter rientrare negli incentivi del piano industria 4.0.

Il controllo di temperatura nei serbatoi di fermentazione si affida ancora alla conoscenza ed esperienza del vinificatore: qualche volta il mosto richiede di essere raffreddato ed altre volte riscaldato.
I costruttori degli impianti di vinificazione possono utilizzare diversi sistemi per soddisfare queste esigenze e solitamente i sistemi di controllo temperatura dei serbatoi di fermentazione si riducono ad un circuito a fluido raffreddante e ad uno con fluido riscaldante.

Per poter gestire questi circuiti correttamente, occorre dotarsi di un regolatore digitale capace di leggere la temperatura del vino e di agire su valvole di controllo, spesso separate, per mantenere la temperatura desiderata.

L’installazione ideale

L’installazione ideale prevede quindi un regolatore di temperature a bordo di ogni serbatoio, fornito di due modalità di funzionamento: raffreddamento e riscaldamento.
Per essere semplice ed intuitivo, i colori o gli elementi grafici devono consentire di distinguere chiaramente lo stato del sistema.

Fermentatori per vino e birra schema KM1E

Attraverso un bus di comunicazione, ciascun regolatore potrà essere collegato a un’interfaccia centrale dove saranno raccolti, visualizzati e memorizzati tutti i parametri più importanti. Inoltre si può prevedere una connessione remota per visualizzarne lo stato del sistema da smartphone, tablet o PC.

La soluzione completa

Ascon Tecnologic fornisce soluzioni complete per tutte le esigenze di vinificazione:

KM1E (nel formato 48x48) o il più compatto KR1E (nel formato 78x35) sono regolatori di temperature specificatamente progettati per i serbatoi di vinificazione (e anche fermentazione per birra).

Questi strumenti sono configurati in fabbrica e pronti per l’installazione (con ingresso PT100, riscaldamento/raffreddamento e allarmi di temperatura minima e massima) ma possono essere adattati secondo le specifiche necessità del vinificatore.

Include:
- Raffreddamento e/o riscaldamento selezionabile da tastiera.
- Display principale che cambia colore a seconda della modalità selezionata: ROSSO > riscaldamento, VERDE > raffreddamento e AMBRA > riscaldamento/raffreddamento.
- Display secondario che indica la temperatura desiderata.
- Controllo mono-circuito (riscaldamento o raffreddamento con un singolo relè o relè separato).
- Password e blocco tastiera per la protezione dell’impianto.
- Programmazione attraverso PC o chiave di programmazione rapida (cod. A01).
- Ingressi digitali per la selezione della modalità di funzionamento o per mettere lo strumento in stand by.
- Funzioni di risparmio energetico EVOgreen.
- Interfaccia con protocollo MODBUS-RTU (Ethernet con accessori).

Il Pannello Operatore 7” con applicazione precaricata, permette di:
- Configurare quantità e tipo dei serbatoi utilizzati

- Selezionare modalità di funzionamento e temperatura per ogni serbatoio

- Visualizzare e notificare gli allarmi

- Utilizzare diversi linguaggi: Italiano, Francese o Inglese.

Controllo remoto

La tecnologia e la configurazione proposte da Ascon Tecnologic permettono, utilizzando un PC, un tablet o uno Smartphone, di visualizzare lo stato dell’impianto ed impostarne i parametri attraverso un canale dedicato. E’ possibile inoltre notificare allarmi al personale di manutenzione preposto.

Per ulteriori informazioni scriveteci a: info@ascontecnologic.com oppure contattateci allo +39 0381 69871

Per approfondimenti vedi anche: